Novità da Google

Vi è mai capitato di andare su google.co.uk, o sulla versione di qualche altro paese del motore di ricerca, per ottenere risultati diversi da quelli forniti da Google Italia?

Da oggi non potrete più farlo, almeno nel modo in cui eravate abituati: Google ha infatti modificato il modo in cui vengono localizzati i risultati delle ricerche, passando da un sistema basato sui domini di primo livello nazionali (.it, .uk., .jp e così via) a uno basato sulla geolocalizzazione.

Il motivo di questo cambiamento è molto semplice: secondo Google, una ricerca su cinque è relativa alla posizione in cui si trova la persona che la compie: per fornire risultati più rilevanti è quindi necessario affidarsi ad un sistema di localizzazione più accurato di un semplice URL.
Le ricerche web, così come le app per dispositivi mobili (Maps e Search), forniranno quindi da adesso risultati relativi al luogo in cui ci si trova. Se doveste spostarvi, recandovi ad esempio in un paese straniero, i risultati delle ricerche saranno in automatico modificati per esso, tornando poi a quelli italiani al momento del vostro rientro (il paese di riferimento attuale sarà sempre visibile in fondo alla pagina).
Ottenere risultati ad un paese diverso sarà comunque possibile, ma non più attraverso l’URL: per farlo potrete andare nelle impostazioni di Google, e semplicemente selezionare il paese a cui volete fare riferimento.

Fonte: smartworld.it